CHI SIAMO

ESTRO uno spazio di condivisione per fare comunità

L’Associazione Opera Aps ha iniziato il 2020 aprendo un Circolo Arci a Imola. Questo spazio si chiama Estro perché ideato e realizzato da quattro artisti professionisti che, mettendo insieme le proprie energie e le proprie peculiarità, hanno trovato le risorse per uno spazio sostenibile. Condividendo gli spazi e realizzando progetti in sinergia si sono così creati un’opportunità per sviluppare ciascuno la propria attività e fare allo stesso tempo proposte culturali e artistiche di qualità.

Ad un mese dall’inaugurazione già altri artisti si sono uniti allo staff proponendo laboratori o eventi che contraddistinguono uno spazio altamente inclusivo che prevede agevolazioni e percorsi specifici in particolare per i giovani, la terza età, invalidi civili. Uno dei primi obiettivi è che Estro diventi uno spazio il più possibile vissuto, che possa rispondere alle urgenze e alle necessità dei cittadini e della comunità, in particolare di chi è più solo e ha bisogno di un luogo dove costruire relazioni autentiche. Estro vuole essere quel luogo di incontro e aggregazione che a Imola manca, che esuli dalla logica del bar dove per incontrarsi è necessario consumare, proponendo appunto un’idea di base condivisa dai soci. Uno spazio di libertà per fare comunità.

Estro è anche luogo di lavoro condiviso dedicato all’autoimprenditorialità, all’economia circolare, all’innovazione sociale per creare servizi e opportunità per le persone; uno spazio dove l’autodeterminazione permette di mettere in gioco le proprie risorse e realizzare i propri progetti entrando in una community di professionisti e di un ecosistema territoriale. In un contesto accogliente e dinamico si condividono conoscenze e competenze, e un modo di lavorare attento al benessere della persona, dell’ambiente e della comunità. Estro nasce per offrire alla città un luogo dove accogliere le persone, in particolar modo quelle con meno opportunità (per vari motivi, siano essi personali, economici…), permettendo loro di sviluppare idee e progetti aggregandosi, collaborando, interagendo fra loro.

E’ fondamentale che Estro abbia un impatto positivo e concreto sulla comunità.

E’ fondamentale la contaminazione tra il tessuto sociale della città, le associazioni e i professionisti di Estro.

Estro vuole essere una community collaborativa che promuove l’innovazione sociale, creativa e artigianale del territorio, uno spazio di coworking artistico  e creativo dove si valorizzano le competenze trasversali utili all’occupabilità di adolescenti e studenti e a contrasto dell’abbandono scolastico, uno spazio per dare opportunità a chi conclude un percorso di studio, di formazione, di cura, un luogo per apprendere competenze all’insegna dell’empowerment e della volontà delle persone più fragili e meno abbienti di costruirsi un percorso di vita. Un contenitore aperto a proposte, iniziative e idee provenienti da associazioni, gruppi informali, aziende, istituzioni e altre realtà.

Un circuito virtuoso di Comunità che restituisce al territorio competenze e risorse interne coinvolgendo i propri abitanti in progetti di utilità sociale. Un laboratorio di idee per produrre, immaginare e realizzare il proprio progetto.

STAFF E INSEGNANTI

SAMANTA SONSINI

Educatrice teatrale, performer, regista, danzaterapeuta ATI.
Presidente Opera Aps

Laurea triennale in DAMS e  laurea specialistica in Discipline Teatrali. Formazione quadriennale in Danzamovimentoterapia (Arttherapy italiana, Bologna). Formazione annuale a Pontedera in teatrodanza con M. Maggipinto (Pina Bausch). Corso di alta formazione in Teatro per la comunità e l’inclusione sociale (UniBO). Master in pedagogia e teatro 2020 (Unibo). Presidente di Opera Aps mette a punto di un suo metodo che unisce le tecniche della DMT e quelle del teatro e della danza finalizzate ad un lavoro sul corpo e le emozioni. In ambito psichiatrico (DMT al centro diurno Asl Imola), con ragazzi adottati, bambini di ogni età, migranti, neuropsichiatria infantile. Regista e drammaturga della Compagnia Exit (teatro e salute mentale) e delle Compagnie Alice gira in città e Artisti molesti (teatro ragazzi). Propone progetti di teatro e danza per la comunità e progetti legati all’inclusione sociale, ai diritti, a tematiche di attualità. Nel 2018 apre a Imola Opera Studio, dedicato alla DMT .

FABIO FERLINI

Liutaio

Inizia, nel 2000 la strada per diventare liutaio e perfezionare la sua tecnica arrivando a lavorare per artisti come Vince Pàstano (Vasco Rossi, Carboni, Marc Urselli vincitore di 2 Grammy Awards, Roy Paci, Pino Daniele, Fabri Fibra, Guido Elmi), Mauro Patelli (Luca Carboni), Antonello D’Urso (Carboni, Branduardi, Battiato, Alice), Maurizio Solieri (Vasco Rossi), Giorgio Santisi (Morandi, Arisa, Iskra, Poggipollini,Pee Wee Ellis), Marco Dirani (Tozzi, Annalisa Scarrone), Antonino Stella (Witchwood), Ignazio Orlando (Carboni Dalla, Malavasi, Morandi), Mattia Bigi (Biagio Antonacci), Braz (Nomadi).Cura i setup degli strumenti dei musicisti di Luca Carboni, Vasco Rossi, Battiato, Branduardi, Alice e Biagio Antonacci  Nel 2011 viene premiato dalla Camera di Commercio di Bologna tra le prime sei attività artigianali con il premio Giovani Imprenditori. Nasce nel 2013 modello Garisenda che ora occupa i palchi di Alice e Branduardi con Antonello D’urso, Luca Carboni con Mauro Pat Patelli. Poi il modello Nettuno (in Russia e A. Stella ndi Witchwood), il modello Navile (Vince Pàstano /Popup Tour 2016 L. Carboni e nel Vasco Non Stop Live 2019, il modello Costa (Marco Dirani/Rai1 2018), il modello JM (Vince Pàstano /Sputnick Tour 2018  L.Carboni).

FEDERICA SEVERI

Artista e Pittrice

In arte Mani D’inchiostro. Nata a Imola nel 1983, trapiantata a Dozza. Ho frequentato l’Istituto D’Arte per la ceramica “Gaetano Ballardini” a Faenza, dove mi sono anche specializzata in arte della maiolica, ricevendo un premio dalla Confartigianato, per la  tesi. L’arte è respiro, libertà, espressione del sé più profondo, rivoluzione.”Arteggio senza ritegno”, cogliendo avidamente ispirazione dalla bellezza che ci circonda in ogni dove. Attualmente produco dipinti ma anche illustrazioni, biglietti augurali, partecipazioni e gioielli artistici ma sono sempre alla ricerca di tecniche diverse che sperimento personalizzandole. 

GISELLA LETI

Soprano

. Frequenta da giovanissima i Corsi Di Arte Vocale e partecipa a numerose Rassegne e Concerti. Si diploma al Conservatorio di Musica di Stato “V. Bellini” di Palermo in Laurea in Canto Lirico col Soprano Nina Alessi. Studia con il Tenore Pietro Ballo, il mezzosoprano Claudia Marchi e molti altri. Attualmente studia e si perfeziona sotto la guida del baritono Fulvio Massa eseguendo concerti e ruoli di Opere, ampliando il suo repertorio solistico. Giovanissima a Palermo inizia a dirigere un Coro Di Voci Bianche “ Santa Teresa del Bambino Gesu’, con il quale si esibisce sia come direttrice sia come cantante solista nei Concerti per le varie ricorrenze. Docente supplente per insegnamento di Educazione Musicale nella Scuola Media e Docente supplente per sostegno. Insegna Musica Leggera, Pop, Soul, Blues , Jazz, Canto Lirico, Tecnica Vocale e Respirazione Diaframmatica, Solfeggio Parlato e Cantato e Pianoforte presso scuole private del territorio Bolognese e soprattutto presso Associazione JAM SESSION. Attualmente svolge intensa attività Concertistica e di Opere.


Desideri lavorare con noi?


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: